DataOtt 7, 2019 - Gen 13, 2020
Orario17:00 -18:00
LuogoSpazio culturale MY G
Posti0/10
Costo€180
Iscriviti al Corso

PERCORSO DI LABORATORI PER PICCOLI DESIGNER

A cura di FONDAZIONE FRANCO ALBINI
,

Tredici incontri da Lunedì 7 ottobre 2019 a Lunedì 13 gennaio 2020  

dalle ore 17:00- 18:00

Fascia di età: 6-10

 

DESCRIZIONE:

Nella prima parte di incontri, i bambini vengono guidati a riflettere sul proprio scuola sottolineandone punti di forza e di debolezza.

Si inizierà quindi un lavoro teso ad identificare i bisogni che sentono urgenti e ad identificare possibili soluzioni,

a creare la mood board in cui imprimere visivamente ciò che può ispirare la loro proposta progettuale.

Lavoreremo poi sulle proposte creative,

sulla scomposizione del problema in parti,

l’eliminazione di ciò che non serve per raggiungere l’essenza,

e la creazione di schizzi preliminari.

La seconda parte del ciclo, verrà invece dedicata alla progettazione mettendo in atto il processo creativo per la creazione di un modellino tridimensionale che concretizzi le idee del gruppo per una scuola ideale in cui vengano rispettate le esigenze di sostenibilità ed inclusione, diritto al gioco e alla bellezza.

 

OBBIETTIVO :

Usare il gioco, inteso come strumento di conoscenza, per sensibilizzare i bambini all’interesse per il proprio contesto, sviluppando la consapevolezza di poterlo trasformare attraverso un atteggiamento creativo e rispettoso dell’ambiente e dell’altro.

Porteremo i bimbi a riflettere sui veri bisogni dell’essere umano che non possono prescindere dalla relazione con sé, l’altro e l’ambiente.

I bambini avranno quindi modo di esprimersi, confrontarsi, mettere in gioco la loro creatività e l’agire consapevole.

PROGRAMMA :

 

1°. IL CICOGNINO RACCONTA – Introduzione alla scoperta del Design e dell’architettura moderna attraverso la valigia di Franco Albini che contiene oggetti simbolici che ci aiuteranno a ricostruire la sua storia.

2° e 3° – IL DESIGN COME ARTE DELLA TRASFORMAZIONE

  • −  Gioco rompighiaccio
  • −  Intro al Metodo di Albini ed esempi
  • −  Brainstorming su punti di forza e debolezza della proprio scuola
  • −  mind mapping sula scuola ideale
  • −  Creazione della mood board

4° e .5°. DAL GENERALE AL PARTICOLARE

  • −  Gioco rompighiaccio
  • −  Esempi di scuola modello
  • −  Schizzi e note sulla loro scuola ideale
  • −  Ricerca dell’essenza: Individuazione dei dettagli funzionali ai bisogni

6° e 7° –IL DETTAGLIO NON E’ UN DETTAGLIO

  • −  Gioco rompighiaccio
  • −  Intro all’importanza dei dettagli in architettura e nel design
  • −  Esplorazione del significato del colore, del materiale, dei supporti.
  • −  suddivisione in gruppi per il progetto dei dettagli che compongono l’insieme

8° e 9° – VERIFICA

  • −  Gioco rompighiaccio
  • −  scambio di schizzi progettuali tra gruppi e studio dell’idea altrui
  • −  Restituzione delle opinioni sugli schizzi visionati
  • −  Riprogettazione dell’elaborato in base ai consigli ricevuti

10°, 11°, 12° e 13° – PROGETTIAMO– Gioco rompighiaccio
– realizzazione modellino tridimensionale di una scuola a misura di bambino che risponda ai bisogni disostenibilità ambientale, gioco, inclusione e bellezza. – presentazione progetto.

 

51877559_2159685784089966_6949816607497519104_n

 

 

Franco Albini è uno dei più grandi Maestri del design e dell’architettura moderna e il suo archivio è stato vincolato dallo Stato italiano come Patrimonio Storico Nazionale.

Fondazione Franco Albini che ne divulga e ne valorizza l’opera attraverso svariate attività, si rivolge anche ai bambini con un programma di 13 incontri da un’ora ciascuno. L’obiettivo è introdurre i più piccoli al mondo della progettazione, attraverso il Metodo del grande architetto milanese:

scomposizione, ricerca dell’essenza, ricomposizione, verifica e responsabilità sociale.

Partendo da questi criteri, i bambini vengono accompagnati a sviluppare il pensiero creativo sul modello di quello dei designer, orientandoli ad identificare obiettivi, ad esplorare opportunità e ideare soluzioni; ma soprattutto a riflettere sull’importanza di togliere ciò che non serve e ad esercitare un senso di responsabilità sociale elaborando progetti che siano utili al prossimo.

 

Costo: 180 euro.

 

Section 1
Final Quiz